Come si inizia a fare Wing Tsun?

SAM_1335Si inizia da subito, poiché i programmi sono personalizzati. E’ possibile fissare una lezione di prova gratuita e senza impegno con l’Insegnante, il quale si impegnerà a spiegarvi in cosa consiste il Wing Tsun, dandovi tutte le spiegazioni teoriche e rispondendo ad ogni vostra domanda, dubbio e perplessità; vi sarà poi una parte pratica in cui il caposcuola vi mostrerà come applicare questa arte in caso di aggressione: il tutto avverrà in un clima sereno, amichevole e in completa sicurezza.
Per quanto riguarda l’abbigliamento è consigliabile all’inizio utilizzare scarpe ginniche ed una semplice tuta, in seguito, sarà necessaria una divisa ufficiale composta da maglietta bianca e pantaloni grigi; in ogni caso durante ogni lezione ci sarà sempre un istruttore qualificato pronto a dissipare ogni vostro dubbio e incertezza.

Con quale intensità bisogna allenarsi?

Partecipando ai corsi 1  volta  a settimana in modo regolare e costante, i risultati sono garantiti. Un allenamento di 2 volte settimanali assicura, senza dubbio, progressi più rapidi. Il tutto dipende dalle esigenze dello studente e dai suoi obiettivi; ad esempio se un allievo vuole diventare istruttore e insegnante, le 2 volte di addestramento settimanale, dovranno essere integrate con stage a tema o con lezioni private.
I giorni e gli orari di addestramento vengono concordati direttamente con il Caposcuola che, dato il suo impegno a tempo pieno nella diffusione di quest’arte e coadiuvato dai suoi assistenti, tutti i giorni, dal lunedì al sabato, assicura una disponibilità piena dalla mattina alle 9 alle 23  di ogni giorno.
L’allenamento sarà più intensivo per coloro che fanno della difesa personale, e quindi della tutela del prossimo, il proprio lavoro: forze dell’ordine, operatori della sicurezza, guardie giurate ecc..

Il Wing Tsun è sicuro?

SAM_1315Il Wing Tsun è un’arte marziale ed un ottimo sistema di difesa personale. E’ stato inventato in Cina alcuni secoli fa proprio allo scopo di sopravvivere, quindi a differenza di uno sport combattimento in cui vi sono regole e colpi proibiti, non contempla alcuna limitazione addestrando lo studente, solo in caso di estrema difficoltà, ad attaccare i punti più deboli del corpo come la gola, i genitali, gli occhi, la nuca ecc..
Per questo l’insegnamento di quest’arte data la sua particolare efficacia viene effettuato sempre il controllo attento di un istruttore qualificato, addestrato a rendere sicura ogni situazione, a correggere ogni eventuale errore. Gli allievi durante la pratica non saranno lasciati mai soli, e le “tecniche e i movimenti” saranno sempre tenuti d’occhio da un esperto evitando in tal modo la possibilità di qualsivoglia rischio e pericolo.

Quanto tempo occorre per imparare a difendermi?

Non è possibile stabilire a priori di quanto tempo sia necessario per saper affrontare e gestire un’aggressione: questo infatti dipende da vari fattori tra cui, ad esempio il tempo che settimanalmente si è disposti ad allenarsi, la continuità nell’addestramento, la possibilità di allenarsi anche da soli a casa, le capacità di apprendere e metabolizzare gli insegnamenti, che sicuramente variano da persona a persona, non solo per quanto riguarda la tempistica, ma anche per quanto concerne l’efficacia reale delle “tecniche e movimenti” appresi.
Tuttavia è stato riscontrato, in base a statistiche attendibili, che un individuo, indipendentemente uomo o donna che sia, che si dedica a questa arte in modo serio e costante per almeno 2 volte a settimana e segue le indicazioni dell’istruttore, può arrivare a gestire una situazione di pericolo, e se necessario difendersi, in circa 8 mesi.

E se vengo aggredito da più persone?

Nel caso di un’ aggressione da più persone, il Wing Tsun offre sicuramente diverse possibilità di risolvere la situazione a proprio vantaggio: è chiaro, però, che si dovranno adottare le migliori strategie e tattiche possibili essendo una situazione molto delicata, in cui un minimo errore può compromettere la situazione.
In primo luogo, ad esempio non si deve dare nessun credito a coloro i quali sostengono che, nel caso di più aggressori, sia ottimale stare con le spalle al muro per evitare di essere accerchiati: una simile situazione infatti non permetterebbe alcuna via di fuga. Bisogna infatti pensare che, se più persone decidono di farci del male, bisogna trovare al più presto una via d’uscita.
In secondo luogo è necessario imparare che, nel caso in cui la via di fuga non sarà a portata di mano, sarà necessario “affrontare gli aggressori” con intelligenza; ciò significa che non possiamo combatterli tutti insieme, ma sarà opportuno, attraverso particolari movimenti, combatterli uno alla volta, isolandoli.

Perché praticare il Wing Tsun?

SAM_1313Per imparare a difendersi, per apprendere a evitare, riconoscere e gestire situazioni di pericolo, ma anche per saper tutelare oltre alla nostra incolumità quella dei nostri cari. Inoltre il Wing Tsun è anche un valido e ottimo strumento per accrescere la fiducia e la stima in noi stessi, nonché un buon sistema per ottenere una buona forma fisica. Perché le lezioni avvengono in un ambiente amichevole e quindi in un clima sereno e rilassato.
Il Wing Tsun rappresenta il perfetto connubio tra mente e corpo necessario per affrontare e superare le problematiche della vita quotidiana. Non a caso gli antichi dicevano: “Mens sana in corpore sano

Quali benefici si ottengono dalla pratica del Wing Tsun?

Grazie ad un buon addestramento acquisirete potenza, tecnica e, non solo la capacità di combattere con un aggressore, ma anche ad immobilizzarlo, impedendogli di nuocere senza necessariamente colpirlo.
I vostri sensi si affineranno, così coma aumenterà la capacità di percepire da subito quello che sta accadendo e  quindi a scongiurare un pericolo evitandolo o se ciò non è possibile affrontandolo nella maniera più adeguata alla situazione.
Riuscirete a migliorare la preparazione fisica e soprattutto imparerete a non essere rigidi non soltanto combattendo, ma anche mentalmente.

Come si impara il Wing Tsun?

SAM_1340L’apprendimento è personalizzato ed è diviso in 12 gradi allievi. I primi 4 indicano il livello base dell’allievo, i 4 intermedi rappresentano lo stadio in cui l’allievo comincia ad addentrarsi nello studio più analitico di questa arte, gli ultimi 4 chiudono il percorso di allievo. Ogni 3-4 mesi lo studente può sostenere uno di questi gradi-esami, in cui l’allievo deve saper dimostrare di aver appreso quanto l’istruttore ha lui insegnato e soprattutto deve essere in grado di applicarlo.
Dopo il superamento dell’esame, all’allievo viene assegnato un diploma ed un grado colorato da mettere sulla maglietta.
Dopo i primi 12 gradi, ne seguono altri 10 gradi superiori: a partire dal 5 si è Maestri ufficiali, nel 6-7 e 8 è previsto lo studio delle armi; è con il conseguimento dell’8 grado superiore che il praticante ha “completato” il sistema:  non significa però che il praticante abbia finito.
Lo studio continuerà, perché è solo con costanza e dedizione che si può conservare ciò che si è appreso e migliorarsi sempre.
Il 9 e il 10 grado superiore rappresentano il titolo di GRANDE MAESTRO, si conseguono per meriti e vengono dati solo a chi ha raggiunto un livello di comprensione del Wing Tsun molto elevato.

A chi è rivolto il Wing Tsun?

SAM_1311A tutti: uomini e donne indistintamente, e poiché è un sistema che non si basa sulla forza fisica  è adatto anche a bambini e persone di una certa età, indipendentemente dal peso, dalla consistenza e dalla prestanza fisica, poiché sfrutta la forza dell’aggressore.
E’ rivolto anche a coloro che vogliono imparare a gestire lo stress, le proprie insicurezze e tutti le problematiche che la vita odierna ci riserva; rappresenta anche un buon strumento per conoscere se stessi e gli altri.
Il Wing Tsun in genere è praticato anche da coloro che per lavoro si occupano di tutelare l’incolumità degli altri: carabinieri, poliziotti, guardie giurate, operatori della sicurezza in generale, ma anche da chi vuole studiare il combattimento completo ed efficace, in tutte le sue distanze.

Continuando accetto l'uso dei cookies. Vedi pagina Privacy Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close